CNC Cyclone PCB Factory: meccanica – Parte 1

Spread the love
  • 165
  •  
  •  
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Voglio rinnovare il mio CNC per PCB così ho deciso di crearne uno nuovo partendo da un progetto esistente denominato Cyclone PCB Factory. Potete trovare il progetto originale qui.

(So che ho bisogno di comprare una buona webcam)

Storia

Ho scritto un articolo sul Fresare PCB in maniera facile ed economicaed ho continuato a sviluppare idee e modalità di impiego, ma mi piacerebbe avere un CNC più piccolo con alcune caratteristiche che ritengo molto utili come TTrack o un probe helper (sensore di profonditàdo) per semplificarne di molto l’uso.

Faccio riferimento anche al mio articolo per spiegare l’uso del Bluetooth pass-through per controllare senza fili il CNCa.

Ho scritto anche un semplice codice per calcolare passo/mm di ogni stepper, e si può trovare qui.

Tenterò di spiegare passo passo come realizzarlo in modo efficiente e naturalmente più facile da usare, questo vorrebbe essere il primo passo, poi mi piacerebbe fare una scheda per risolvere tutti i problemi che ho incontrato e ho risolto, ma ora mi limiterò a fare delle semplici schede di servizio.

Ho sostituito completamente l’asse Z con uno nuovo per risolvere tutti i problemi che affliggevano il progetto originale, ed ho realizzato degli ingranaggi a spina di pesce molto più precisi e silenziosi, ed un’elettronica molto economica ma altrettanto efficiente.

Gli stepper e le barre lisce di scorrimento le ho recuperate da vecchie stampanti e scanner come per il mio vecchio CNC.

Se avete esperienze da aggiungere o avete una soluzione migliore scrivetemi dei commenti o un topic nel forum, così potrò integrare la soluzione.

Successivamente vorrei aggiungere un semplice display e qualche controllo digitale e magari il WIFI.

Ma una cosa alla volta.

Parti da stampare: pezzi originali

Innanzitutto dobbiamo provvedere a stampare i pezzi originali, come ho già detto ho ricreato qualche pezzo per risolvere problemi o per ottenere più precisione e meno rumore.

Le parti del progetto oginale da stampare sono:

Potete trovare qui una variante dei supporti laterali per chi dispone di una stampante 3D con un piatto piccolo.

Parti da stampare: T-track e PCB Holder

Una delle più importati features che ho aggiunto è sicuramente la T-track per immobilizzare il PCB.

Cyclone PCB Factory TTrack schema

Puoi trovare il progetto qui.

Parti da stampare: asse Z

Z Axis detail

Ho completamente rifatto l’asse Z per prevenire il movimento e altri problemi.

Puoi trovare il progetto qui.

Parti da stampare: ingranaggi a spina di pesce


Ho rifatto gli ingranaggi oltre per una questione di efficienza per ridurre il forte rumore.

Potete trovare il progetto qui.

Parti da tagliare: base e base di lavoro

Nel progetto originale ci sono vari formati di file di questi elementi, PDF, immagini o file per il taglio laser.

Io ho stampato la versione PDF e la posizione su un foglio di plexiglas per poi procedere alla foratura ed al taglio.

Esiste anche un disegno per una versione stampabile, sia della base che del workbed.

Parti: lista della spesa

È possibile trovare una lista della spesa nel sito ufficiale.

Ricordatevi di prendere anche le parti personalizzate.

Aspettate per la parte elettronica, andremo a fare qualche cosa di alternativo nelle prossime pagine.

Ma possiamo dire che le parti necessarie all’inizio del lavoro sono:

  • 3xNema 17

Puoi acquistare qui

  • 3xFine corsa meccanici

Puoi acquistare qui

  • viti M3;
  • barre filettare M8 (3x1metro)
  • alcune barre M8 lisce (io le ho ricavate da vecchie stampanti e tagliate al momento dell’assemblagio
  • Dati M8 e dati autobloccanti sempre M8
  • delle rondelle per le viti M8
  • per i 3 motori stepper nema 17, che servono, vi consiglio caldamente di acquistare anche dei damper che permettono di evitare la trasmissione del calore del motore alle parti stampate, così da evitare deformazioni
Damper

Puoi acquistarli qui

  • sempre per evitare deformazioni consiglio di usare i miei ingranaggi che ho realizzato con 3 viti di bloccaggio così da resistere meglio alle deformazioni dovute al calore
Ingranaggi

Parti: assemblaggio

Per il montaggio delle varie parti consiglio di fare riferimento allo wiki del progetto originale molto ben fatto, naturalmente ad esclusione dell’asse Z che ho rifatto io.

Grazie

Nella prossima parte inizieremo l’introduzione dei componenti elettronici, una perfetta soluzione low cost che offre features di CNC professionali.

  • 165
  •  
  •  
  • 16
  •  
  •  

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *